Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter sarai sempre aggiornato sugli ultimi corsi ed attività
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo

Articoli

Articoli scritti dal dott. Stefano Gay o da altri professionisti italiani, utili unicamente come lettura di intrattenimento

Negli ultimi anni le neuroscienze sta prestando grande attenzione allo studio degli effetti psicofisici delle tecniche di meditazione. L’articolo sarà una revisione della letteratura scientifica sperimentale, circa gli effetti e i benefici fisici, emozionali e psicologici delle varie tecniche presenti. L’approccio sarà di tipo scientifico, basato su evidenze e studi sperimentali, documentati da un’ampia bibliografia. 

Articolo del dott. Bastiani su Journal medicina e persona: L’evidenza nella nostra attività di MMG è che la cura è sostenuta dall’empatia medico-paziente.In realtà l’empatia nel rapporto reciproco migliora l’esito e l’efficacia delle cure, come dimostrano molti studi recenti in diverse discipline, ivi compresa la Medicina Generale.
Articolo della dott.sa Cofrancesco: La metologia clinica e l'organizzazione sanitaria non possono non tenere conto dell'aspetto più squisitamente umano e relazionale della cura. E' per questo che, che anche a livello istituzionale, sempre più si parla di "umanizzazione della medicina" e ci si apre con sempre maggiore interesse alla integrazione della medicina tecnologico-scientifica con la visione sistemica e relazionale della "medicina Integrata". 

Articolo di SaluteH24. L'empatia riduce ricoveri e migliora cure del 40%. Un rapporto empatico medico-paziente migliora l'aderenza ai trattamenti e diminuisce di quattro volte il rischio di effetti collaterali e ricoveri, con effetti positivi sui camici bianchi stessi. Lo rivelano gli esperti riuniti per il congresso nazionale della Società Italiana di Medicina Interna (SIMI)

Risponde la dott. sa Valentina Bellato dell'Humanitas: "Le tecniche della medicina alternativa indagano questo ambito per arrivare all’origine del problema allo scopo di eliminare la malattia alla sua origine. Lo stato di salute identificato nell’equilibrio energetico e nel flusso ottimale dell’energia vitale può essere migliorato, si può guarire in caso di malattia, si può allontanare il rischio di insorgenza delle malattie e rendere l’individuo più longevo."

Newsletter

Iscrivendoti alla newsletter sarai sempre aggiornato sugli ultimi corsi ed attività
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo